Cavalli di una volta e lavoro nei campi: mai lavorare a stomaco pieno

Cavalli di una volta e lavoro nei campi: mai lavorare a stomaco pieno


Un cavallo non dovrebbe mai lavorare a stomaco pieno, e se vengono somministrati 3 pasti al giorno la razione di foraggio dovrebbe essere divisa tra mattina e sera e offerta almeno 1 o 2 ore prima del lavoro. La razione di mezzogiorno dovrebbe essere leggera e in questo senso sono sufficienti 0,5-1,5 di cereali. Un'alternativa a questo schema potrebbe essere 1/4 della dose di foraggio al mattino un altro quarto a mezzogiorno e la restante meta' alla sera. L'acqua deve sempre essere a disposizione dell'animale tenendo conto che un cavallo ne assume mediamente 30 litri al giorno con notevoli aumenti di consumo nella stagione calda. Ai soggetti accaldati bisogna dare solo piccole quantità di acqua fino a quando non si siano asciugati. A causa della marcata sensibilità dei cavalli alle tossine presenti nel cibo ammuffito o andato a male, tutti i cereali e i fieni dovrebbero essere di ottima qualità e privi di muffe. L'alimento dovrebbe essere conservato ad una umidità inferiore al 15% e mossi ogni 2 mesi per evitare la formazione di muffe. Allo stesso modo si dovrebbero eliminare gli alimenti polverosi per la loro tendenza a far insorgere o ad aggravare problemi respiratori.